Ciao zia Rita

Purtroppo la cara zia Rita ci ha lasciati ed è una circostanza che rattrista tanta, tantissima gente. Il motivo è semplice, l’aver portato alla luce migliaia di bambini è un evento felice che ha coinvolto interi nuclei familiari e zia Rita era la “mammana”, la levatrice, la sua è stata una figura di portatrice di gioia che rimane per sempre legata a quegli istanti straordinari.

In mezzo a quei neonati ci sono stato anche io, oggi è una giornata triste perchè lascia questa vita terrena colei che con i suoi occhi mi ha visto per prima. Credo che lo stesso sentimento lo stiano provando in parecchi adesso. Il racconto della mia nascita in casa si ripete da una vita, come una classica favola che si legge ai piccini, con attori reali però. La partoriente nella camera da letto mentre padre, nonni e zii attendevano ansiosi di udire il primo vagito dall’altra stanza. Zia Rita era la star che prendeva il fagottino tra le braccia.

Glielo si leggeva negli occhi che amava il suo lavoro. Quando la incontravo era sempre raggiante, sorridente, ti accarezzava e ti baciava. Un affetto materno. Forse il segreto della sua vitalità è stato proprio l’ assistere al miracolo della vita per innumerevoli volte.

Oggi ci lascia una grande donna, una grande madre, ma non ci lascerà mai il suo dolce ricordo.

Ciao e grazie di tutto zia Rita.

Lascia un commento